Giovedì 02 Dec 2021 - 05:52
Cronaca Politica Economia Giudiziaria Società Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Modena Animali Dal Pettirosso un progetto per il recupero degli orsi

Dal Pettirosso un progetto per il recupero degli orsi

Obiettivo del piano del Centro fauna selvatica, ancora in elaborazione, è la cura di animali feriti o maltrattati in cattività per reinserirli nell'ambiente naturale

Lascia un commento | Tempo di lettura 135 secondi Modena - 09 Mar 2021 - 12:11

Un’area dove ricoverare e prendersi cura di orsi bruni selvatici, soprattutto cuccioli, feriti o in difficoltà e di animali ridotti in cattività e maltrattati è il nuovo progetto di recupero a cui sta lavorando il Centro fauna selvatica Il Pettirosso di via Nonantolana con l’obiettivo di reinserire, quando possibile, gli orsi nel loro ambiente naturale.

Il progetto sarà presentato nelle prossime settimane agli enti nazionali competenti per i necessari pareri e autorizzazioni. Qualora venga autorizzato, il Comune di Modena, con una delibera di Giunta approvata nei giorni scorsi, ha assicurato la disponibilità di un’area di circa 14 mila metri quadrati, con ingresso da via Caruso, a ridosso di quella già occupata dal Centro, dove realizzare il centro di recupero per gli orsi bruni.

Come spiega Piero Milani, responsabile del Pettirosso, “il progetto risponde all’esigenza espressa da diverse associazioni di tutela della fauna, come la Lav, di fornire cure e assistenza agli orsi bruni, razza autoctona europea, feriti provenienti da ambienti liberi, ma soprattutto agli animali provenienti da progetti di recupero in nazioni dell’est europeo dove vengono utilizzati come attrazioni nelle fiere, legati alla catena e rinchiusi in gabbie dove non hanno possibilità di muoversi. Nel centro, gli orsi, fino a un massimo di tre o quattro, avrebbero la possibilità di recuperare il movimento in un’area grande, dove si trovano anche dei boschi”. L’area dedicata al recupero degli orsi sarà videosorvegliata all’interno e dotata di una doppia recinzione alta tre metri, con la sommità rivolta all’interno come antiscavalco. Una volta rimessi in salute gli animali, si valuterà caso per caso, la reintroduzione nel loro ambiente naturale quando possibile.

Il Pettirosso gestisce l’oasi faunistica del parco Torrazzi in via Nonantolana, un’area boschiva di quasi 30 mila metri quadrati nella quale ospita e si prende cura degli animali, dai caprioli alle tartarughe, soccorsi e salvati. Gli operatori del Centro, inoltre, in virtù di una convenzione con il Comune di Modena, affiancano le istituzioni e le forze di polizia per il recupero e la gestione della fauna incidentata, ferita o abbandonata, con interventi 24 ore su 24. Il Centro propone anche iniziative di informazione sulla vita degli animali, visite guidate, anche delle scuole, all’interno dell’oasi faunistica e, quando possibile, organizza la liberazione degli animali curati e il loro ritorno negli habitat ambientali adeguati.

Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemo@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
Sport
Derby Modena-Reggiana: ritorna il pubblico al Braglia
06 Sep 2021 - 07:26
"Sia una festa dello sport per tutta la città" l'appello ai tifosi del presidente del Modena Carlo Rivetti ...

Derby Modena-Reggiana: ripresa la vendita dei biglietti per i tifosi granata
02 Sep 2021 - 10:13
Sospesa da ieri, è stata riattivata pochi minuti fa ...

Calcio: i canarini riprendono gli allenamenti in vista della prima di campionato
24 Aug 2021 - 09:51
Alle 15 inizia poi la prevendita per Sassuolo-Samp in programma domenica al Mapei Stadium ...

MotoGp: cancellata la Malesia, raddoppia Misano
19 Aug 2021 - 14:09
La cancellazione di Sepang legata alle restrizioni anti-Covid per l'ingresso nel Paese ...

Calcio: annullata l'amichevole di domani del Modena
17 Aug 2021 - 15:35
E il neroverde Locatelli passa alla Juve ...

Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza
RADIO BRUNO SOCIETA’ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it
www.radiobruno.it
Cookie policy