Giovedì 21 Febbraio 2019 - 14:54
Cronaca Economia Società Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Modena Cronaca Ecobonus per i privati: dalla Regione fino a 3mila euro per un'auto meno inquinante

Ecobonus per i privati: dalla Regione fino a 3mila euro per un'auto meno inquinante

Le domande al via dal 15 febbraio

Lascia un commento | Tempo di lettura 167 secondi Modena - 05 Feb 2019 - 09:36

Fino a 3 mila euro di rimborso dalla Regione, più uno sconto minimo del 15% sul prezzo di listino da parte dei concessionari, per i cittadini che, in Emilia-Romagna, decideranno di cambiare la vecchia autovettura, più inquinante, compresi i diesel euro 4, e acquistare un nuovo modello a basso impatto ambientale o a zero emissioni, come nel caso delle auto elettriche.

È questa la nuova misura decisa dalla Giunta regionale per il contrasto a smog e polveri sottili provocate dal traffico su gomma. A partire dal 15 febbraio e fino al 24 maggio, per chi risiede in un Comune dell’Emilia-Romagna e ha un Isee familiare fino a 35mila euro l’anno sarà possibile chiedere online l’ecobonus, grazie al bando che mette a disposizione 5 milioni di euro per incentivare la sostituzione dei mezzi privati con autovetture di tipo “ecologico”: elettricheibride, a metano o a Gpl.

La misura si affianca alle altre già adottate per accelerare il rinnovo in chiave ecologica del parco mezzi circolante: dall’ecobonus fino a 10mila euro per la rottamazione dei veicoli commerciali diesel leggeri fino all’euro 4, attraverso il bando da quasi 4 milioni di euro aperto il 15 novembre scorso e tuttora disponibile, al contributo fino a 191 euro l’annoper tre anni, pari al costo del bollo auto per chi acquista un’auto ibrida nuova nel 2019. Misure confermate anche per quest’anno e che la Regione rilancia con l’obiettivo di contribuire al miglioramento della qualità dell’aria: imprese e cittadini possono infatti richiedere entrambi.

La richiesta di tutti e tre i tipi di ecobonus regionali può essere fatta nella sezione dedicata sul portale della Regione: http://www.regione.emilia-romagna.it/mobilitasostenibile.

 

Alle iniziative descritte, si aggiunge l’accordo sottoscritto nel settembre scorso dalla Regione con cinque tra le principali società fornitrici di energia che operano in regione per l’installazione entro il 2020 a loro spese di una rete pubblica di 1.500 colonnine per la ricarica delle auto elettriche nei punti nevralgici delle principali città dell’Emilia-Romagna. Altre 500 colonnine saranno installate nel prossimo biennio dagli operatori privati grazie al cofinanziamento regionale attraverso i fondi del Piano nazionale infrastrutture ricarica elettrica (Pnire), per un investimento complessivo stimato intorno ai 18 milioni di euro.

Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemo@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
Sport
I principali appuntamenti sportivi del fine settimana
16 Feb 2019 - 10:09
Ieri la presentazione della nuova F1. Poi calcio e volley ...

F1: domani presentata la nuova Ferrari
14 Feb 2019 - 10:46
La diretta streaming al Mabic di Maranello ...

Serie D: tra le fila del Modena è arrivato il centrocampista 27enne Matteo Calamai
23 Jan 2019 - 15:15
Già ieri si è presentato allo stadio Zelocchi per allenarsi con il gruppo ...

Julio Velasco:"Milano? E' una partita importantissima, e noi vogliamo arrivare a Bologna per giocarci la Final Four".
23 Jan 2019 - 17:47
"Cosa dovremo migliorare rispetto al Forum? Difendere è determinante e non sopporto che l'avversario lo faccia meg...

Vincono sia la Azimut che il Modena calcio
21 Jan 2019 - 10:43
Prima vittoria per il mister Bollini e anche la Azimut si riscatta dopo la sconfitta di Milano ...

Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza
RADIO BRUNO SOCIETA’ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it
www.radiobruno.it
Cookie policy