Lunedì 14 Ottobre 2019 - 01:08
Cronaca Politica Economia Giudiziaria Società Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Modena Cronaca Gigetto, la linea ferroviaria Modena-Sassuolo ancora in avaria.

Gigetto, la linea ferroviaria Modena-Sassuolo ancora in avaria.

Dagli Alfa 2 agli ETR 350 non c’è pace per i pendolari.

Lascia un commento | Tempo di lettura 202 secondi Modena - 18 Jun 2019 - 09:51

L’ultimo problematico episodio che ha visto Gigetto al centro delle polemiche risale appena a qualche giorno fa. Venerdì scorso, 14 giugno, il treno Alfa 2, a causa di un guasto, si è fermato proprio in mezzo ad un passaggio a livello in via Rosselli. L’avaria ha provocato un duplice disservizio, uno ai passeggeri, l’altro alla circolazione stradale rimasta bloccata per molte ore.

“Gli Alfa 2 dovevano essere ritirati con l’orario estivo con l’arrivo dei promessi nuovi treni ‘Pop’, invece per ora non sarà così e noi non ci stiamo” così si legge in un comunicato di Legambiente Modena. Al suo presidente, Mauro Solmi, abbiamo chiesto di illustrarci la situazione

La situazione è molto grave, tutti i giorni ci sono guasti ai passaggi a livello o ai mezzi. Il problema è legato da un lato al materiale rotabile non più adeguato anche perché troppo vecchio (parliamo di convogli che sono stati acquistati usati 60 anni fa) dall’altro si sperava che con gli Alfa 2, noleggiati dalla Campania, la situazione migliorasse. Purtroppo gli Alfa 2 si sono dimostrati più disastrosi dei vecchi treni. Quindi ad ora gli unici mezzi adeguati che circolano sono gli ETR 350, 5 carrozze. Il problema è che ce n’è solamente uno, quando ne servirebbero di più. E’ vero, era stato promesso qualche tempo fa che i nuovi ‘Pop’, i treni presentati solo qualche giorno fa, sarebbero stati destinati prioritariamente alla linea Modena Sassuolo, anche come risarcimento per i disagi patiti dai pendolari. Purtroppo l’assessore regionale Donini ci ha comunicato che questo non sarebbe successo nell’immediato. Ci avrebbero invece consegnato a partire da luglio un altro ET 350 a 5 carrozze. E adesso la situazione è quella che è!

La posizione di Legambiente mi sembra molto chiara

Certo, noi difendiamo a spada tratta Gigetto perché vista la condizione dell’aria delle nostre città del bacino padano, è necessario spostare i viaggiatori dalla gomma, dal trasporto privato ai mezzi pubblici e il treno è l’ideale. Di certo la linea richiede degli interventi di manutenzione perché i guasti anche ai passaggi a livello sono quotidiani. Spesso dovuti anche alla maleducazione e al comportamento scorretto degli automobilisti

Ma è possibile che la linea Modena Sassuolo venga percepita da chi deve gestirla, come una linea di serie B, per capirci?

Non è possibile che sia considerata fanalino di coda, primo perché ha molti utenti (con una media di oltre 2.000 al giorno) poi credo che sia la seconda o la terza linea ferroviaria regionale per numero di utenti, quindi, che ci sia la necessità di interventi di miglioramento utili ai nuovi rotabili, è più che certo.

Ma oltre ai nuovi mezzi esiste anche un problema di interferenza con le strade normali, che deve essere affrontato con serietà. Noi nel nostro comunicato ad esempio sottolineiamo che erano previsti dei finanziamenti per realizzare un sottopasso in via Panni, a Modena, all’altezza del Parco Amendola Sud, quindi eliminando un passaggio a livello. Vorremmo sapere che fine hanno fatto questi finanziamenti, se ci sono ancora e se verrà realizzato il progetto che solleverebbe e non di poco la viabilità urbana.

Tengo inoltre a sottolineare che la Modena Sassuolo è una delle tre linee dell’Emilia Romagna che non è stata inserita tra le linee di rilevanza nazionale. Sarebbe interessante conoscerne il motivo. Questo comunque comporta problemi non secondari a livello di finanziamenti

Patrizia Santini

Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemo@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
Sport
F1: Giappone; qualifiche slittano a domenica per tifone
11 Oct 2019 - 09:19
Nelle seconde libere Bottas davanti, 4° e 5° le Ferrari  ...

F1: nelle libere in Russia domina la Ferrari
28 Sep 2019 - 12:11
Leclerc davanti a Vettel ...

Calcio: chiusi gli abbonamenti al Modena
20 Sep 2019 - 08:42
Numeri di poco sotto a quelli dello scorso anno. Continua invece la campagna del Sassuolo ...

Volley: oggi iniziano gli Europei
12 Sep 2019 - 09:25
L'Italia in campo alle 17.15 ...

F1: Maranello in festa dopo la vittoria della Ferrari
02 Sep 2019 - 12:01
"E' stata una giornata assolutamente speciale" ha detto il sindaco Zironi ...

Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza
RADIO BRUNO SOCIETA’ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it
www.radiobruno.it
Cookie policy