Domenica 25 Ottobre 2020 - 05:53
Cronaca Politica Economia Giudiziaria Società Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Modena Cronaca Corriere strapiene, gli autisti non riescono a controllare la capienza

Corriere strapiene, gli autisti non riescono a controllare la capienza

"Se io non mi fermo alla fermata perché secondo me è stata già raggiunta la capienza dell’80% e la persona che lascio a terra fa una telefonatina in azienda dicendo che non l’ho caricata, l’azienda mi dovrebbe sanzionare; viceversa se io ho superato l’80% della capienza e mi ferma la forza pubblica mi prendo la multa" ammette un autista

Lascia un commento | Tempo di lettura 97 secondi Modena - 12 Oct 2020 - 10:54

Difficile mantenere le distanze anti covid sugli autobus: sono numerose le criticità ancora irrisolte e segnalate da studenti e famiglie. Anche col raddoppio delle linee la corriera si riempie, e il tempo di percorrenza sulle tratte extraurbane supera abbondantemente i 15 minuti ritenuti “sicuri” dal Comitato Tecnico Scientifico, arrivando oltre il triplo. Molti sostengono che l’80% della capienza previsto per legge non sia rispettato.

Alcuni autisti di Seta lamentano misure di tutela non adeguate.

“Qua casca l’asino – dice un autista -  perché hanno dato la piena responsabilità all’autista per vigilare sul limite dell’80%. Il problema più grave è che, se io non mi fermo alla fermata perché secondo me è stata già raggiunta la capienza dell’80% e la persona che lascio a terra fa una telefonatina in azienda dicendo che non l’ho caricata, l’azienda mi dovrebbe sanzionare; viceversa se io ho superato l’80% della capienza e mi ferma la forza pubblica mi prendo la multa”.

“E’ una cosa impossibile – aggiunge un collega - controllare l’affluenza degli utenti sull’autobus. C’è uno scaricabarile da parte delle istituzioni. Soprattutto all’uscita dalle scuole, al primo autobus che vedono, i ragazzi ci salgono sopra: non c’è nessuno che controlla”.

Una autista ribadisce: “Io ho chiamato più volte perché ero in sovrannumero”.

Ma come fa a controllare e a capire che avete raggiunto la massima capienza?

“Io personalmente ho occhio. Ci vorrebbe qualcuno a controllare il numero oppure dovrebbero darmi più minuti apposta per tirare il freno a mano e contarmeli io”.

 

Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemo@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
Sport
A Modena i campionati italiani assoluti di mezzofondo
14 Oct 2020 - 14:50
Sabato 17 e domenica 18 ottobre, al Campo comunale di atletica la Festa dell’Endurance organizzata dalla Fratellanza, con ol...

Il Braglia riapre ai tifosi
03 Oct 2020 - 10:28
800 i biglietti in vendita per il match di domani ...

Da ottobre più tifosi negli stadi
23 Sep 2020 - 09:31
Il provvedimento varrà per tutti gli impianti sportivi ...

Al Palapanini torna il pubblico ma la Leo Shoes deve lasciare il passo a Perugia
21 Sep 2020 - 09:15
Tifosi anche al Mapei Stadium ma il Sassuolo non va oltre il pareggio ...

Calcio: Bonaccini riapre gli stadi
19 Sep 2020 - 10:42
Da domani 1000 tifosi potranno assistere di nuovo alle partite dal vivo ...

Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza
RADIO BRUNO SOCIETA’ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it
www.radiobruno.it
Cookie policy