Venerdì 24 Settembre 2021 - 17:17
Cronaca Politica Economia Giudiziaria Società Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Modena Cronaca Ciclista morto: trovato il conducente che l'ha investito

Ciclista morto: trovato il conducente che l'ha investito

L’automobilista si è recato spontaneamente al Comando di via Galilei ammettendo l’incidente. La Polizia locale di Modena stava già cercando una Ford Mondeo

Lascia un commento | Tempo di lettura 106 secondi Modena - 13 Sep 2021 - 08:44

Nella serata di sabato 11 settembre si è presentato spontaneamente al Comando della Polizia locale di Modena, accompagnato dal suo avvocato, l’automobilista che la sera prima aveva investito un 51enne di nazionalità marocchina in bicicletta, provocandone la morte.

Agli agenti di via Galilei l’uomo ha riferito di essersi allontanato dal luogo dell’incidente senza prestare soccorso perché, non avendo visto il ciclista, in un primo momento non si sarebbe reso conto della gravità dell’accaduto; poi, apprendendo della notizia il giorno successivo, avrebbe capito quanto era successo. Si tratta di un 41enne di nazionalità italiana, residente in città, in altra zona rispetto a quella del cavalcavia Cialdini dove è avvenuto l’incidente che ha provocato la morte di un 51enne di nazionalità marocchina.  

La Polizia locale, che conduce l’indagine per omicidio stradale e omissione di soccorso su mandato della Procura di Modena, era sulle tracce dell’automobile che nell’impatto aveva perso lo specchietto da cui era stato possibile risalire alla marca della vettura, una Ford Mondeo, e stava cercando di ricostruirne la targa attraverso eventuali immagini catturate dal sistema di videosorveglianza della zona.  

“Oltre all’imperativo morale, che ciascuno dovrebbe sentire, di prestare soccorso in seguito a un incidente stradale – afferma il comandante della Polizia locale di Modena Roberto Riva Cambrino – l’esperienza insegna che con gli attuali mezzi investigativi a disposizione delle forze dell’ordine, difficilmente il responsabile di un sinistro, soprattutto se ci sono vittime, può farla franca. Prima o poi riusciamo a risalire all’automobile coinvolta e al conducente alla guida. Meglio quindi consegnarsi spontaneamente e ammettere quanto accaduto, ma soprattutto fermarsi e prestare soccorso, anche per non aggravare la propria posizione con il reato di omissione di soccorso”.

Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemo@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
Sport
Derby Modena-Reggiana: ritorna il pubblico al Braglia
06 Sep 2021 - 07:26
"Sia una festa dello sport per tutta la città" l'appello ai tifosi del presidente del Modena Carlo Rivetti ...

Derby Modena-Reggiana: ripresa la vendita dei biglietti per i tifosi granata
02 Sep 2021 - 10:13
Sospesa da ieri, è stata riattivata pochi minuti fa ...

Calcio: i canarini riprendono gli allenamenti in vista della prima di campionato
24 Aug 2021 - 09:51
Alle 15 inizia poi la prevendita per Sassuolo-Samp in programma domenica al Mapei Stadium ...

MotoGp: cancellata la Malesia, raddoppia Misano
19 Aug 2021 - 14:09
La cancellazione di Sepang legata alle restrizioni anti-Covid per l'ingresso nel Paese ...

Calcio: annullata l'amichevole di domani del Modena
17 Aug 2021 - 15:35
E il neroverde Locatelli passa alla Juve ...

Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza
RADIO BRUNO SOCIETA’ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it
www.radiobruno.it
Cookie policy