Lunedì 14 Ottobre 2019 - 01:35
Cronaca Politica Economia Giudiziaria Società Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Modena Cronaca Ladri alle S. Agnese: i genitori propongono una polizza assicurativa

Ladri alle S. Agnese: i genitori propongono una polizza assicurativa

La dirigente dell'IC5 Tedeschi "sono soldi buttati"

Lascia un commento | Tempo di lettura 139 secondi Modena - 06 Feb 2019 - 10:50

Raffica di furti nelle scuole modenesi: lo scorso fine settimana sono stati diversi gli istituti presi di mira, tra cui le elementari Sant’Agnese. Qui i ladri, entrati dalle finestre al primo piano, hanno rubato diversi video proiettori e spaccato una lim. Ingenti i danni, l’allarme ancora una volta pare non aver funzionato, proprio come nel caso delle medie Carducci che hanno subito già una decina di furti da inizio anno.
Da mesi il comitato genitori del comprensivo 5 –che comprende appunto le S. Agnese e le Carducci- propone alla dirigente dell'istituto comprensivo 5 Maria Tedeschi un’assicurazione contro i furti, senza ricevere risposta.

“Delle 17 Lim presenti all’interno della scuola ne abbiamo acquistate ben 13 – dice Elisa Doda, presidente comitato genitori Sant’Agnese – per cui anche per noi genitori è un grosso problema il fatto che vengano rubate. Per poter far fronte a questi continui furti abbiamo proposto alla dirigente dell’istituto comprensivo, a novembre, una polizza assicurativa che cercasse di tutelarci. Purtroppo ad oggi la dirigente non ci ha fatto sapere nulla: sono mesi che la polizza è sopra al suo tavolo, gradiremmo davvero sapere quali sono le sue intenzioni, anche perché il costo dell’assicurazione sarebbe interamente coperto dalle famiglie, quindi a spesa zero per la dirigente”.

Dopo averla più volte cercata senza successo, questa mattina invece siamo riusciti a chiedere spiegazione di quanto sta accadendo alla dirigente dell'IC5 Maria Tedeschi Tedeschi: “La polizza è stata valutata nel dettaglio - ha precisato la Tedeschi- ma secondo me sono soldi buttati perché le clausole dell’assicurazione sono contro gli interessi del comitato genitori. Ad esempio una clausola prevede che l'assicurazione non risarcisca se la superficie di vetro all’interno di una cornice è superiore a 900 cm/quadrati, quindi una finestra 30 X 30 cm. Le nostre finestre sono 1 metro per un metro e mezzo, quindi si tratta di una polizza per cui non si viene rimborsati”. Sta di fatto, però, facciamo notare alla Tedeschi, che i furti sono già stati numerosi e che l’allarme ancora una volta non ha funzionato: “L’allarme c’è –specifica la dirigente- ma funziona solo negli spazi comuni: negli atri, nei corridoi, mentre i ladri sono entrati dalle singole classi”. A questo punto, quindi, non resta che sperare che i malviventi incomincino ad entrare dalla porta. Almeno così l’allarme dovrebbe scattare.

Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemo@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
Sport
F1: Giappone; qualifiche slittano a domenica per tifone
11 Oct 2019 - 09:19
Nelle seconde libere Bottas davanti, 4° e 5° le Ferrari  ...

F1: nelle libere in Russia domina la Ferrari
28 Sep 2019 - 12:11
Leclerc davanti a Vettel ...

Calcio: chiusi gli abbonamenti al Modena
20 Sep 2019 - 08:42
Numeri di poco sotto a quelli dello scorso anno. Continua invece la campagna del Sassuolo ...

Volley: oggi iniziano gli Europei
12 Sep 2019 - 09:25
L'Italia in campo alle 17.15 ...

F1: Maranello in festa dopo la vittoria della Ferrari
02 Sep 2019 - 12:01
"E' stata una giornata assolutamente speciale" ha detto il sindaco Zironi ...

Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza
RADIO BRUNO SOCIETA’ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it
www.radiobruno.it
Cookie policy