Martedì 16 Luglio 2019 - 00:17
Cronaca Politica Economia Giudiziaria Società Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Modena Cronaca Inchiesta Val d'Enza: interviene la Garante regionale dei minori

Inchiesta Val d'Enza: interviene la Garante regionale dei minori

Lascia un commento | Tempo di lettura 139 secondi Modena - 04 Jul 2019 - 11:25

Inchiesta “angeli e demoni” sullo scandalo degli affidi dei bambini tolti alle famiglie nella Val d'Enza.  Mentre in tribunale a Reggio proseguono gli interrogatori degli indagati, la Garante regionale per l’infanzia e l’adolescenza Maria Clede Garavini invita ad evitare il diffondersi di sfiducia nei confronti dell’operato dei servizi sociali. Giada Chiari l’ha intervistata…

Vorrei che si evitasse il diffondersi della sfiducia nei confronti di tutti i servizi sociali sanitari che sono impegnati in un lavoro molto delicato. Ci sono state nei racconti dei fatti molte semplificazioni e banalizzazioni, ecco questo va evitato. In regione sono state prodotte delle linee guida molto puntuali sul tema della cura, della prevenzione, dell’abuso e del maltrattamento.  E queste linee guida indicano un percorso molto preciso al quale i servizi si devono attenere

Nel caso di Reggio questo non è accaduto…

Non lo sappiamo, deve essere verificato. E’ ciò che ha messo in evidenza la Procura.

In che modo esercita il suo ruolo di Garante regionale per l’infanzia?

Ci sono dei piani precisi che i singoli territori definiscono che vengono inviati alla Regione in cui sono indicati da parte dei Servizi Sociali il loro modo di operare

Qualcosa evidentemente non è andato bene in questa vicenda…

Torno a dire, da quello che pare, che viene rappresentato, da quello che la Procura ha messo in evidenza sembra proprio di no.

Della onlus Hansel e Gretel di Torino finita nel ciclone dell’inchiesta voi avevate notizie? Eravate a conoscenza dei metodi utilizzati?

Hansel e Gretel rientra in un accordo, in una convenzione del territorio. I metodi che vengono utilizzati dalle professionalità rispettano delle indicazioni scientifiche e tecniche che sono sperimentate.

Parliamo di induzione di falsi ricordi…

Questo lo dobbiamo approfondire. A quanto risulta è una tecnica EMDR approvata a livello scientifico e sostenuta dall’OMS.

Non risulta però che le psicologhe e gli operatori di questa onlus seguissero corsi di aggiornamento in merito ai metodi ufficiali.

Guardi io sulla Hansel e Gretel non posso esprimermi, non la conosco. Conosco invece quello che il dottor Foti ha pubblicato ampiamente su tutti i testi e riviste scientifiche, le sue considerazioni.

 

Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemo@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
Sport
Fissate le tre amichevoli per il Modena
12 Jul 2019 - 17:16
Dopo il ripescaggio in Serie C si pensa al raduno ...

Sinisa Mihajlovic potrebbe lasciare la guida tecnica del Bologna
13 Jul 2019 - 08:48
L'addio dell'allenatore serbo potrebbe essere legato ad una grave situazione di salute ...

Calcio: il Carpi è ufficialmente iscritto al prossimo campionato di Serie C
24 Jun 2019 - 10:46
Dal 10 luglio si torna al lavoro al Cabassi  ...

Modena calcio: oggi presentato lo staff tecnico
19 Jun 2019 - 09:46
In sala stampa mister Zironelli, il dg Cesati ed il ds Salvatori ...

Abbonamenti Modena Volley, la prelazione chiude con l'ennesimo record
15 Jun 2019 - 12:18
Da martedì via alla vendita aperta a tutti ...

Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza
RADIO BRUNO SOCIETA’ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it
www.radiobruno.it
Cookie policy