Sabato 17 Agosto 2019 - 14:50
Cronaca Politica Economia Giudiziaria Società Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Modena Cronaca Polinago, tariffe scuolabus, interviene il governo.

Polinago, tariffe scuolabus, interviene il governo.

"Resta la gratuità, i Comuni potranno sostenere i costi"

Lascia un commento | Tempo di lettura 150 secondi Modena - 08 Aug 2019 - 16:49

«Lo scuolabus resta gratuito. Il Governo ha ascoltato i Comuni, come Polinago, che avevano sollecitato un provvedimento legislativo per consentire alle amministrazioni locali di continuare a integrare le tariffe del trasporto scolastico per la scuola dell'obbligo». Esprime soddisfazione Gian Domenico Tomei, sindaco di Polinago, alla notizia dell'inserimento all'interno del decreto sui precari della scuola, approvato nei giorni scorsi dal Consiglio dei ministri, di una norma che permetterà ai Comuni di continuare a sostenere i costi dello scuolabus, fino alla gratuità, nel rispetto dell’equilibrio di bilancio. Il decreto scuola sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale a partire dal 28 agosto.

A Tomei abbiamo chiesto di spiegarci perché a sottolineare la soddisfazione in merito a questa decisione sia stato preso ad esempio proprio Polinago e il suo primo cittadino

Per due motivi, il primo perché ho scritto una lettera il mese scorso inviata al ministro delle Infrastrutture e trasporti Danilo Toninelli e al ministro dell’Istruzione Marco Bussetti dove sostenevo l’importanza di un intervento legislativo che consenta alle amministrazioni locali di continuare a integrare le tariffe dello scuolabus per la scuola dell’obbligo, anche fornendo il servizio gratuitamente, come avviene ora a Polinago, se questo viene ritenuto fondamentale per il futuro stesso delle comunità. Poi perché Polinago è uno dei pochi comuni in cui si sia tolto il costo del trasporto scolastico. Nei comuni più piccoli, soprattutto in montagna i bambini residenti nelle frazioni devono percorrere diversi chilometri per recarsi nella scuola primaria o media del comune. Per questo è importante che le amministrazioni siano in grado di organizzare servizi di trasporto efficaci per studenti, supplendo all’assenza di servizio ordinario trasporto pubblico».

Una convinzione che ha sempre e comunque sostenuto

Sì, appunto inviando la lettera ai Ministri competenti. Perciò il risultato ottenuto direi che mi rende felice, ma deve rendere ancor più contenti quegli amministratori che avevano individuato nel trasporto scolastico gratuito, una linea giusta per garantire il diritto allo studio della scuola dell'obbligo ai ragazzi dei propri comuni. Ovviamente compatibilmente con l’investimento del Comune.  E’ stata una scelta la nostra, si farà qualcosa di meno, ma i ragazzi non devono pagare per andare a scuola

A Polinago funziona un servizio di scuolabus gratuito, utilizzato quotidianamente da circa 50 ragazzi. Se i costi fossero stati a carico degli utenti ogni famiglia avrebbe dovuto sostenere una spesa superiore ai 1200 euro annuali

Patrizia Santini

Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemo@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
Sport
Al via la prevendita della gara Virtus Verona - Modena
05 Aug 2019 - 12:03
Si gioca sabato 10 agosto ...

Doppio oro italiano ai mondiali di nuoto in Corea del sud
23 Jul 2019 - 11:16
Oro per Gregorio Paltrinieri e Oro per Federica Pellegrini ...

Calcio: domani prima amichevole del "nuovo" Modena
20 Jul 2019 - 09:31
Si gioca alle 17 a Fanano ...

Calcio: scommesse sospette nel match fra Carpi e Crotone dello scorso campionato
20 Jul 2019 - 12:08
Ieri intanto si sono aggiunti al ritiro Sabotic e Pellegrini ...

Calcio: girone "di ferro" per Modena e Carpi
18 Jul 2019 - 07:55
Entrambe nel girone B, insieme anche alla Reggiana ...

Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza
RADIO BRUNO SOCIETA’ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it
www.radiobruno.it
Cookie policy