Venerdì 05 Giugno 2020 - 08:35
Cronaca Politica Economia Giudiziaria Società Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Modena Cronaca A giugno le scuole si ripopolano di studenti per gli esami di maturità: colloquio in presenza della durata massima di un’ora.

A giugno le scuole si ripopolano di studenti per gli esami di maturità: colloquio in presenza della durata massima di un’ora.

“Le nostre scuole sono pronte a garantire una prova in tutta sicurezza” - dichiara il provveditore Silvia Menabue

Lascia un commento | Tempo di lettura 147 secondi Modena - 20 May 2020 - 10:26

A partire dal 17 giugno, dopo gli scrutini di fine anno scolastico, prendono il via gli esami di maturità. Non ci saranno le tradizionali tre prove scritte ma solo un colloquio orale, in presenza, della durata massima di un’ora.  La ministra Lucia Azzolina ha firmato il 18 aprile l’ordinanza, attuativa del decreto legge dell'8 aprile, che, in ragione dell’emergenza coronavirus e dell’impatto che ha avuto sulla scuola, prevede una commissione formata da 6 commissari interni e dal presidente esterno. "In questo modo - aveva spiegato - gli studenti saranno valutati da docenti che conoscono il loro percorso e quanto realmente fatto durante questo particolare anno scolastico. Vogliamo un esame di Stato vero, serio, ma che tenga conto anche delle difficoltà affrontate a causa dell’emergenza ancora in atto". Tutte le scuole saranno sanificate per permettere gli ingressi scaglionati degli studenti e delle commissioni. “Il documento tecnico prevede che ci siano interventi di pulizia ed igienizzazione preliminari, costanti, ripetute anche ogni giorno durante lo svolgimento degli esami -  spiega il provveditore di Modena Silvia Menabue – prevede un calendario preciso che eviti ogni sovrapposizione, i ragazzi arriveranno un quarto d’ora prima del colloquio ed usciranno immediatamente dopo l’esame, potranno essere accompagnati da una sola persona, serviranno le mascherine per tutto il personale e per i commissari, lo studente potrà abbassarla per sostenere il colloquio.

Come sta andando la didattica a distanza nelle scuole modenesi?

Molto bene per quanto riguarda le superiori, è una risposta all’emergenza che ha dato buoni frutti. Ovviamente nelle primarie le difficoltà sono maggiori e ci auguriamo che a settembre le lezioni siano in presenza.  

A proposito di ripartenza, gli scenari ipotizzati sono diversi….

Sono ovviamente legati all’andamento della curva epidemiologica, bisogna capire quale sarà l’evoluzione nel corso dell’estate. C’è una commissione tecnica al lavoro, composta da 18 persone tra cui il nostro ex assessore regionale Patrizio Bianchi e il direttore dell’Ufficio scolastico Regionale Versari, e questa commissione sta elaborando documenti che contemplino i diversi scenari: possibilità di riaprire, di riaprire gradualmente anche con modalità diverse per ogni scuola di ordine e grado: da un lato  infanzia e primaria in presenza, ci auguriamo, dall’altro per la secondaria potrà essere ancora prevista una modalità mista. E’ da valutare.

Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemo@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
Sport
Lo Zar per un anno in Russia
23 May 2020 - 10:24
...

Calcio: serie B e C vanno avanti
20 May 2020 - 16:22
Doccia fredda per il Carpi ...

F.1 - Carlos Sainz Junior è il nuovo pilota della Ferrari
14 May 2020 - 12:09
...

Gregorio Paltrinieri ha cambiato allenatore e passa da Stefano Morini a Fabrizio Antonelli.
11 May 2020 - 16:15
Paltrinieri cambia tecnico per vincere a Tokyo i 1500 e la 10 km.  ...

Divorzio consensuale in Casa Ferrari
12 May 2020 - 09:48
A fine stagione Sebastian Vettel se ne andrà ...

Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza
RADIO BRUNO SOCIETA’ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it
www.radiobruno.it
Cookie policy