Venerdì 04 Dec 2020 - 08:34
Cronaca Politica Economia Giudiziaria Società Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Modena Cronaca Perdono smalto i gruppi di controllo di vicinato a Modena

Perdono smalto i gruppi di controllo di vicinato a Modena

13 su 85 hanno preso parte all'ultima riunione di coordinamento. "Ci sono problemi ma possiamo migliorare il progetto" dice Parenti (Gruppo Villaggio Zeta)

Lascia un commento | Tempo di lettura 175 secondi Modena - 13 Oct 2020 - 09:10

Dopo che tanti gruppi erano nati con l’idea che segnalazioni tempestive portassero le forze dell’ordine ad interventi efficaci, i cittadini ora iniziano a sollevare dubbi sull’efficacia del progetto. Ha iniziato lo storico Gruppo di viale Gramsci, uno dei più attivi della città, mettendo in dubbio la sopravvivenza del gruppo stesso con l’inizio del nuovo anno. E in una riunione della scorsa settimana su 85 gruppi di controllo di vicinato presenti in città, solo 13 erano presenti.

“13 persone su 85 coordinatori di Gruppi di vicinato la dice lunga su quale sia la situazione al momento, anche se la cosa mi delude parecchio. – ha detto Walter Parenti, del Gruppo Villaggio Zeta, intervistato da Chiara Tassi- La questione è che non sappiamo se le segnalazioni e le denunce dei cittadini vengono condivise ed elaborate dalle forze dell’ordine. Ed è quello che vorremmo capire”.

Secondo lei il fatto che la riunione sia stata così poco partecipata è sintomo che i cittadini credano meno nel progetto?

Io spero di no, perché continuo a crederci, come altri del coordinamento. La questione è che –e questo è vero- il progetto deve essere migliorato. Abbiamo elaborato alcune proposte che vogliamo portare avanti, tra cui, ad esempio, un incontro con i coordinatori del Gruppo Unione Terre d’Argine che ci pare stiano lavorando meglio di noi nel rapporto con istituzioni e forze dell’ordine. Io ho poi proposto l’elezione di 5 rappresentanti del Coordinamento che vadano poi periodicamente a parlare con forze dell’ordine, sindaco, prefetto. Il nostro gruppo referente dovrebbe anche essere all’interno dei tavoli del Comitato per la Sicurezza della città.
Insomma, ci occorre un’organizzazione diversa da quella che abbiamo adesso, mi aspetto qualcosa di meglio. Ma si può fare.

Ma le segnalazioni che voi fate hanno poi una qualche “ripercussione” sulla zona, ad esempio, dove lei vive? Insomma, servono?

La nostra sensazione è che le forze dell’ordine non si attivino con prontezza. Se io segnalo la targa di una macchina sospetta e quest’auto è rubata, le forze dell’ordine devono attivarsi immediatamente, altrimenti l’auto se ne va. E’ per questo che i cittadini sono un po’ perplessi, credo.

Nella riunione che avete fatto la scorsa settimana c’è stato qualcuno che ha detto “quello che stiamo facendo secondo me serve”?

No, anzi si son fatti la domanda “ma serve quello che stiamo facendo?”. Quello che dico io però è che sono corrette le perplessità –come quelle espresse dal Comitato viale Gramsci- ma la situazione non si risolve estraniandosi dai problemi. Si devono cercare soluzioni efficaci.
Proprio a questo proposito aggiungo che ho proposto anche che l’amministrazione Comunale si costituisca parte civile in tutti i processi che riguardino i cittadini che hanno subito violenza e che la stessa amministrazione si faccia carico del patrocinio legale gratuito a quei cittadini che intendono ottenere ragioni in sede giudiziaria  Questa sarebbe a mio avviso la dimostrazione di un senso di civiltà e di vicinanza nei confronti dei propri cittadini.

Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemo@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
Sport
A Modena i campionati italiani assoluti di mezzofondo
14 Oct 2020 - 14:50
Sabato 17 e domenica 18 ottobre, al Campo comunale di atletica la Festa dell’Endurance organizzata dalla Fratellanza, con ol...

Il Braglia riapre ai tifosi
03 Oct 2020 - 10:28
800 i biglietti in vendita per il match di domani ...

Da ottobre più tifosi negli stadi
23 Sep 2020 - 09:31
Il provvedimento varrà per tutti gli impianti sportivi ...

Al Palapanini torna il pubblico ma la Leo Shoes deve lasciare il passo a Perugia
21 Sep 2020 - 09:15
Tifosi anche al Mapei Stadium ma il Sassuolo non va oltre il pareggio ...

Calcio: Bonaccini riapre gli stadi
19 Sep 2020 - 10:42
Da domani 1000 tifosi potranno assistere di nuovo alle partite dal vivo ...

Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza
RADIO BRUNO SOCIETA’ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it
www.radiobruno.it
Cookie policy