Venerdì 07 Maggio 2021 - 13:50
Cronaca Politica Economia Giudiziaria Società Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Modena Cronaca Spostamenti tra regioni: “Attenzione che un tampone negativo non significa che non possiamo trasmettere il virus”

Spostamenti tra regioni: “Attenzione che un tampone negativo non significa che non possiamo trasmettere il virus”

Lo ha detto il dott. Trenti, Direttore del Dipartimento Interaziendale di medicina di laboratorio dell’Ausl di Modena

Lascia un commento | Tempo di lettura 281 secondi Modena - 23 Apr 2021 - 10:18

Da lunedì anche l’Emilia Romagna tornerà in zona gialla. Manca ancora l’ufficialità della Cabina di regia, ma i numeri confermano i miglioramenti.

Col passaggio in giallo ci si potrà tornare a spostare tra regioni: spostamenti liberi tra due regioni entrambe in giallo, mentre se la regione d’arrivo sarà in zona arancione o rossa bisognerà munirsi di pass, ottenibile con la vaccinazione, avendo avuto il covid negli ultimi 6 mesi, oppure procedendo con un tampone molecolare o antigenico nelle 48 ore antecedenti il viaggio.

“Attenzione però che un tampone negativo non significa che non possiamo trasmettere il virus” tiene a sottolineare il dott. Tommaso Trenti, Direttore del Dipartimento Interaziendale di medicina di laboratorio dell’Ausl di Modena intervistato da Chiara Tassi:

“Sicuramente il tampone è un dato scientifico molto importante che ci dà una relativa sicurezza che in quel preciso momento siamo negativi. Ci possono però essere alcune situazioni in cui un tampone, che nel momento dell’esecuzione è negativo, in realtà non lo sia e quindi che chi lo ha eseguito possa –nonostante la negatività del test- trasmettere l’infezione. Ad es. quando si è all’inizio dell’incubazione del virus, il tampone più essere negativo. Quando si è asintomatici, di solito il test antigenico – quello fatto in farmacia, che è comunque scientificamente valido- non è così sensibile da dare un risultato assoluto.
Insomma, quel che è bene tenere sempre a mente è che anche in caso di negatività non si può avere una falsa percezione di sicurezza:  dobbiamo rispettare sempre e comunque quelle norme precauzionali -mascherina, lavaggio frequente delle mani, distanziamento sociale- che ormai conosciamo bene, per la sicurezza delle persone che incontriamo. Un risultato negativo, insomma, dobbiamo leggerlo sempre con grande senso di responsabilità e cautela”.

Proprio parlando di test antigenici, e anche alla luce di quanto ha appena detto, crede comunque che i test che vengono eseguiti in farmacia siano utili per controllare l’andamento dell’epidemia? Perché sono in tanti a non sottoporsi a questo tipo di esame proprio per il rischio di avere poi risultati non veritieri…

Si tratta di un tema molto dibattuto perché sicuramente il test eseguito in farmacia non ha –per definizione- le stesse caratteristiche di sensibilità e specificità del test molecolare, anche se ribadisco è comunque scientificamente valido. Sicuramente però dal punto di vista della presa in carico della pandemia a livello sociale si tratta di uno strumento utile.

Rispetto ai numeri che vengono forniti ogni giorno dalla Regione le chiedo: c’è una comparazione “reale” tra numero di tamponi eseguiti e numero di positivi sulle singole giornate?

I numeri sono corretti ma vengono “spalmati” su più giornate. Mi spiego con un esempio: un tampone che viene eseguito al mattino, arriva a noi in laboratorio intorno alle 16. Noi lo processiamo nelle 24 ore, che significa dalle 16 di oggi alle 16 di domani. Per cui a seconda di come vengono conteggiati i numeri, l’esecuzione di un tampone “contato” oggi può risultare nei positivi di domani. Quel che voglio dire è che ci possono essere differenze nei numeri sul singolo giorno, ma il dato complessivo nel tempo- sia come tamponi eseguiti, sia come risultati- è corretto, tanto è vero che i numeri migliori da diffondere per capire l’andamento della pandemia sarebbero quelli settimanali. Come avrete notato infatti, giorno per giorno i dati sono sempre “ballerini”, ad esempio di norma il lunedì tutti i numeri sono più bassi perché la domenica i drive through non sono in funzione.  

Per quanto riguarda i tempi della refertazione dei tamponi molecolari al momento come sta andando?

Intanto vorrei dare qualche numero del lavoro che abbiamo fatto e che stiamo continuando a fare: siamo passati in un anno dal processare qualche centinaio di test al giorno agli attuali 3-4mila, per un totale nel modenese, di 750mila tamponi circa da inizio pandemia.
Ma non è cambiato solo il numero di esami che eseguiamo, è cambiata anche la nostra organizzazione: attualmente processiamo principalmente tamponi sia per i cittadini che si rivolgono ai drive through, sia per tutti i pazienti ricoverati nei nostri ospedali. E i tempi di esecuzione sono molto diversi. Per le persone che vengono ricoverate in urgenza, per ad es. per interventi chirurgici, incidenti, parti, processiamo il tampone molecolare in circa 50 minuti. Impieghiamo invece 3 ore per i tamponi eseguiti ogni 2-3 giorni su tutti i pazienti che sono ricoverati in ospedale e che teniamo tutti monitorati per evitare focolai interni. Poi abbiamo tutta l’attività che facciamo con i cittadini che si recano ai drive trough: per questa categoria di persone normalmente produciamo il referto nelle 24 ore –massimo 48- successive alla giornata di esecuzione dell’esame. 
Si tratta di un risultato di performance che, sia a livello regionale che nazionale, riteniamo soddisfacente.

Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemo@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
Sport
Modena, pari con la Triestina a 4 minuti dal termine
03 Feb 2021 - 09:47
A segnare il neo acquisto Luppi. Stasera in campo Leo Shoes  ...

Ferrari, il debutto di Sainz sul circuito di Fiorano
27 Jan 2021 - 14:37
Il pilota spagnolo per la prima volta al volante della rossa  ...

Formula Uno: torna il Gran Premio di Imola, sarà il 18 aprile 2021 all'Autodromo 'Enzo e Dino Ferrari'
12 Jan 2021 - 14:34
La stagione non partirà più come di consueto dal Gp d'Australia, ma dal Bahrein il 28 marzo ...

A San Geminiano la Corrida diventa virtuale e social
12 Jan 2021 - 14:44
La tradizionale gara podistica prenderà vita il 30 e 31 gennaio con le corse in solitaria degli appassionati fotografate e ...

Domani alle 15,45 amichevole in famiglia per Modena Volley
07 Jan 2021 - 16:42
La diretta su Facebook ...

Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza
RADIO BRUNO SOCIETA’ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it
www.radiobruno.it
Cookie policy