Martedì 19 Ottobre 2021 - 16:34
Cronaca Politica Economia Giudiziaria Società Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Modena Cronaca Prezzo del metano alle stelle, insorgono i titolari delle aree di servizio

Prezzo del metano alle stelle, insorgono i titolari delle aree di servizio

Faib Confesercenti Modena: "E' necessario un intervento imminente per tutelare gestori delle stazioni e consumatori"

Lascia un commento | Tempo di lettura 161 secondi Modena - 07 Oct 2021 - 12:46

Una stangata senza precedenti, quella che negli ultimi giorni sta interessando il costo del metano. Ad oggi un pieno di metano, dopo essere stato al di sotto dell'euro al litro è salito a €.1,25, €.1,45 e oltre. Aumento che avrà ripercussioni sui consumi e sul costo di altri prodotti trasportati con mezzi alimentati a metano. Dopo alcuni cali di prezzo da aprile 2020, causati inizialmente dalla pandemia mondiale, si sono verificati aumenti continui del costo della materia prima da ottobre 2020 a oggi, toccando cifre record superiori del 600%.
Tali aumenti derivano da: bassi livelli di stoccaggio nei siti europei dovuti a un inverno di lunga durata; ripresa dell'economia asiatica soprattutto cinese con grande richiesta di energia; forniture di GNL via nave dirottate verso l'Asia e in generale verso mercati disposti a pagare di più; tagli di forniture verso l'Europa dalla Russia a causa di manutenzioni programmate; ritardi nelle autorizzazioni a mettere in esercizio nuovi metanodotti di importazione; chiusura di giacimenti per motivi ambientali e costi triplicati della quotazione della C02 decise dall' Europa.

"L'aumento del metano - spiega Franco Giberti, Presidente Faib (Federazione Autonoma Italiana Benzinai) Confesercenti Modena - è da collocarsi nell'ambito delle speculazioni internazionali e non è certo riconducibile ai gestori che anzi sono rimasti interdetti da questo repentino aumento. I gestori, come è noto, applicano i prezzi raccomandati dai fornitori e come i consumatori hanno solo da perdere dagli aumenti, essendo il loro guadagno commisurato ai litri erogati. Più salgono i prezzi, meno si vende e meno si guadagna. I gestori guadagnano mediamente 3 centesimi al litro, qualunque sia il prezzo di vendita al cliente".

Data l'emergenza in corso, il Governo Italiano è intervenuto per ridurre gli impatti di aumenti insostenibili, ma i provvedimenti sono stati indirizzati a beneficio delle forniture di gas verso le famiglie e non verso le imprese. Quanto si sta verificando è un evento che non ha precedenti nella storia del settore

"Occorre attivare gli organi di vigilanza - continua Giberti - per una verifica sull'andamento dei prezzi dei prodotti energetici, alla vigilia del prossimo inverno e alla luce delle dichiarazioni di diversi esperti che prevedono un ulteriore rialzo dei prezzi a partire dalla prossima primavera". 

Dagli automobilisti ai cittadini fino alle imprese, sono in tanti a risentire di questo aumento, conclude Giberti: "C'è molta preoccupazione per le ripercussioni sociali ed economiche di questi aumenti che rischiano di mettere in crisi la ripresa economica"

 

 

Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemo@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
Sport
Derby Modena-Reggiana: ritorna il pubblico al Braglia
06 Sep 2021 - 07:26
"Sia una festa dello sport per tutta la città" l'appello ai tifosi del presidente del Modena Carlo Rivetti ...

Derby Modena-Reggiana: ripresa la vendita dei biglietti per i tifosi granata
02 Sep 2021 - 10:13
Sospesa da ieri, è stata riattivata pochi minuti fa ...

Calcio: i canarini riprendono gli allenamenti in vista della prima di campionato
24 Aug 2021 - 09:51
Alle 15 inizia poi la prevendita per Sassuolo-Samp in programma domenica al Mapei Stadium ...

MotoGp: cancellata la Malesia, raddoppia Misano
19 Aug 2021 - 14:09
La cancellazione di Sepang legata alle restrizioni anti-Covid per l'ingresso nel Paese ...

Calcio: annullata l'amichevole di domani del Modena
17 Aug 2021 - 15:35
E il neroverde Locatelli passa alla Juve ...

Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza
RADIO BRUNO SOCIETA’ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it
www.radiobruno.it
Cookie policy