Giovedì 18 Ottobre 2018 - 04:49
Cronaca Economia Società Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Modena Cultura e arte Modenantiquaria torna con la sua 31° edizione e tante novità

Modenantiquaria torna con la sua 31° edizione e tante novità

Con la sua 31° edizione torna a Modena la più longeva e visitata fiera annuale d’alto antiquariato in Italia. Tra le più qualificate espressioni del mercato dell’arte antica in Europa

Lascia un commento | Tempo di lettura 195 secondi Modena - 09 Feb 2017 - 10:12

Siete degli appassionati di antiquariato? Ebbene se siete anche solo dei curiosi che apprezzano la bella arte, accorrete in massa perchè è un’evento da non perdere, ma se avete la voglia di comprare che vi causa un tremore alla mano tutte le volte che trovate qualcosa che vi piace fate attenzione. Questo non è certo il mercatino del riuso del paesino di provincia a cui siete abituati, questa è una mostra-mercato dell’eccellenza e come ben sapete le cose belle costano.

Modenantiquaria vuole essere la manifestazione di riferimento per chi cerca l’eccellenza e ama confrontarsi con una offerta ampia e diversificata, qui garantita da oltre cento espositori. Molti dei grandi protagonisti dell’antiquariato saranno, infatti, presenti con il meglio delle loro collezioni valorizzando qualità e serietà nelle loro proposte.

In concomitanza a Modenantiquaria saranno allestite altre du e zone, una di queste è Petra (Antico, decorazione & design per parchi, giardini e ristrutturazioni).

Petra è lo “scrigno delle curiosità”, infatti è sempre più la meta fissa per “i cercatori”, ovvero per quei collezionisti, ma anche architetti e arredatori, che sanno cercare il pezzo o i pezzi che con la loro presenza danno la “fisionomia” ad un ambiente, si tratti di giardino o di ambiente domestico. Naturalmente sempre all’insegna del country di livello. Petra ti offre materiali di prima qualità come marmi, pietre lavorate, ferri battuti, ghise industriali d’epoca e tanto altro. Senza tralasciare elementi di archeologia industriale di epoca liberty o deco. Per questo Petra è diventata la meta dei veri rabdomanti, di persone come Philippe Daverio e Vittorio Sgarbi che qui trascorrono molte ore, felici dello loro scoperte, entusiasti di poter creare, grazie alle proposte originali di Petra.

L’altra ala  di Modenantiquaria si chiama Excelsior (XVI rassegna di pittura italiana dell’ottocento)

Excelsior, unica rassegna di questo tipo in Italia. Il valore artistico dei dipinti esposti attira di anno in anno un numero sempre crescente di esperti e collezionisti, collocando Excelsior ai vertici delle mostre-mercato antiquarie. Con uno spazio espositivo dedicato, raccolto e meditato, Excelsior è capace di focalizzare l’attenzione del pubblico sulla pittura italiana del tardo ‘800 con piccole invasioni nell’arte del primo ‘900.

 

Modena Fiere Modena  Viale Virgilio 58          Dal 11/2/2017 al 19/2/2017   

Lunedì, martedì e mercoledì ore 15,00 - 20,00;  giovedì, venerdì, sabato e domenica ore 10,30 - 20,00

Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemo@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
Sport
Calcio: ultimi tre giorni di campagna abbonamenti
10 Sep 2018 - 09:54
Si chiude mercoledì. Oltre 5mila 200 quelli già sottoscritti ...

Calcio: grande festa ieri sera ai Giardini Ducali per il Modena
29 Aug 2018 - 10:53
Un migliaio i tifosi presenti. Anche Ferrario e Sansovini ...

Calcio: Gozzi torna in gialloblu
21 Aug 2018 - 09:21
La scorsa stagione ha giocato nella Pro Vercelli ...

Calcio: parte col botto il Sassuolo
20 Aug 2018 - 09:56
Il Modena in Coppa Italia potrebbe recuperare domenica prossima ...

Nuoto: Europei; 800 sl, Paltrinieri d'argento
08 Aug 2018 - 18:27
Olimpionico chiude alle spalle dell'ucraino Romanchuk ...

Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza
RADIO BRUNO SOCIETA’ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it
www.radiobruno.it
Cookie policy