Lunedì 22 Luglio 2019 - 18:08
Cronaca Politica Economia Giudiziaria Società Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Modena Cronaca San Felice: dopo la polemica parla l'associazione La Pace

San Felice: dopo la polemica parla l'associazione La Pace

"Vogliamo insegnare a leggere e scrivere l'arabo ai bimbi di origine arabofona" ha detto Abdellah Alioui

Lascia un commento | Tempo di lettura 150 secondi Modena - 10 Jan 2019 - 12:20

Bufera politica a San Felice, nella bassa modenese dopo la decisione di istituire, a partire da domenica prossima, lezioni di arabo e islam per circa 50 bambini tra i 6 ed i 14 anni, le cui famiglie provengono da Paesi nordafricani e arabi. Il progetto è realizzato dall’associazione 'La Pace'. Abdellah Alioui, Presidente dell’Associazione Islamica, è stato intervistato da Chiara Tassi…


Il nostro obiettivo è quello di insegnare l’arabo a bambini di origine arabofona, quindi a chi già ha un po’ di conoscenza della lingua. Poi è ovvio che non si chiudono le porte a nessuno…

Quindi bambini che magari già lo parlano in casa ma che così potrebbero imparare anche a leggerlo e scriverlo?

Esattamente. Io stesso, che sono in Italia da 25 anni, ho imparato l’italiano a scuola, l’arabo lo parlavo a casa ma ho imparato a scriverlo e a leggerlo “a tempo perso”, grazie ad un progetto molto simile a questo. E questo è quello che potranno fare anche i 50 bimbi –perché sono questi i numeri di cui parliamo- che da domenica prossima, per circa 3 ore, potranno approfondire la conoscenza della loro lingua d’origine. Non vogliamo assolutamente ridurre quelle che sono le ore di scuola, ne tanto meno quelle di italiano, anzi, fosse per noi ne chiederemmo di più: ci teniamo infatti che chi si trova sul territorio abbia la possibilità di potersi confrontare con la realtà locale esprimendosi e conoscendo la lingua del posto.

Prima di chiedere le aule della scuola avete fatto richiesta di altri locali della zona?

A San Felice siamo ancora alle prese con la ricostruzione post sisma di edifici che sarebbero stati eventualmente appetibili per questo progetto. E’ per questo che ci siamo rivolti alla scuola.

A Mirandola, quindi a una decina di chilometri di distanza da voi, ha inaugurato nel 2016 il centro islamico Al Iklas, che mette a disposizione proprio locali per iniziative come queste. Perché non vi siete rivolti a loro?

Purtroppo non tutti hanno la possibilità di muoversi anche solo di 10 chilometri e quindi è per questo che abbiamo deciso di avanzare la richiesta.

Tengo per ultima una domanda provocatoria: se in classe domenica troverete, appeso alla parete, il crocifisso, lo toglierete per le vostre ore di lezione?

Io ho fatto tutto il mio percorso scolastico nella scuola pubblica italiana e il crocifisso non mi ha mai dato alcun problema. Ritengo che chi ha una fede, qualsiasi essa sia, punta a riconoscere quelli che possono essere i simboli religiosi altrui. Penso che la cosa, nel caso, potrebbe infastidire chi non si riconosce in alcun tipo di religione. Ma non è il nostro caso…

Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemo@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
Sport
Calcio: domani prima amichevole del "nuovo" Modena
20 Jul 2019 - 09:31
Si gioca alle 17 a Fanano ...

Calcio: scommesse sospette nel match fra Carpi e Crotone dello scorso campionato
20 Jul 2019 - 12:08
Ieri intanto si sono aggiunti al ritiro Sabotic e Pellegrini ...

Calcio: girone "di ferro" per Modena e Carpi
18 Jul 2019 - 07:55
Entrambe nel girone B, insieme anche alla Reggiana ...

Debutto di Greg ai Mondiali in Corea del Sud
16 Jul 2019 - 06:47
Solo sesto posto per il nuotatore carpigiano che però si è qualificato per le Olimpiadi di Tokio 2020 ...

Calcio: oggi riprende la stagione dei canarini
16 Jul 2019 - 10:32
Alle 18 primo allenamento a porte aperte ...

Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza
RADIO BRUNO SOCIETA’ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it
www.radiobruno.it
Cookie policy