Giovedì 21 Febbraio 2019 - 15:09
Cronaca Economia Società Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Modena Cronaca La denuncia di Ghizlan, giudicata una minaccia semplice, era competenza del Giudice di Pace

La denuncia di Ghizlan, giudicata una minaccia semplice, era competenza del Giudice di Pace

Abrogata l'ingiuria, la diffamazione è stata considerata insussistente perché le offese erano profferite per lo più in lingua araba

Lascia un commento | Tempo di lettura 109 secondi Modena - 09 Feb 2019 - 09:26

E’ stato convalidato l’arresto dell’ex marito di Ghilzan El Hadraoui, la marocchina il cui corpo carbonizzato è stato rinvenuto mercoledì in via Cavazza a Modena. L’uomo, Khalil Lamane, 49 anni, deve rispondere di omicidio volontario pluriaggravato. Ghilzan l’aveva denunciato per le violenze e le minacce subite, ma non è servito a nulla.

---Leggi anche: Omicidio di via Cavazza: Ghizlan aveva già denunciato l'ex marito - l'intervista all'avvocato Ristichelli, che seguiva la donna nelle pratiche per la seprazione
 

Una querela per minaccia semplice, riferita ad un solo episodio, e non un caso di stalking con minacce ripetute che facesse presagire quello che poi, purtroppo, è accaduto: questo in sintesi il pensiero espresso ieri nella nota inviata dal procuratore capo Lucia Musti. Un caso inquadrato dalla stesso Codice come “minore”, quindi di competenza del Giudice di Pace. “La denuncia/querela –riporta la nota della Musti- è stata depositata il 21 gennaio per i reati di ingiuria, minaccia e diffamazione. Prontamente letta dal pm, questo ha correttamente ravvisato –continua la nota- il solo delitto di minaccia, in quanto il delitto di ingiuria è stato abrogato ed quello di diffamazione era insussistente per mancanza di percezione delle offese da parte di terzi siccome profferite per lo più in lingua araba”. Insomma, siccome nessuno ha capito le ingiurie che il marito le stava riversando addosso, perché in arabo, il reato non sussiste.  
Oltre il danno, poi, la beffa: come riporta sempre la nota del Procuratore Musti “È stata prontamente disposta la registrazione della querela nel registro informatico, registrazione che presenta ritardi a causa di carenza del personale preposto”.
Ghizlan temeva per la sua vita, ma la sua richiesta d’aiuto è caduta nel vuoto.

Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemo@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
Sport
I principali appuntamenti sportivi del fine settimana
16 Feb 2019 - 10:09
Ieri la presentazione della nuova F1. Poi calcio e volley ...

F1: domani presentata la nuova Ferrari
14 Feb 2019 - 10:46
La diretta streaming al Mabic di Maranello ...

Serie D: tra le fila del Modena è arrivato il centrocampista 27enne Matteo Calamai
23 Jan 2019 - 15:15
Già ieri si è presentato allo stadio Zelocchi per allenarsi con il gruppo ...

Julio Velasco:"Milano? E' una partita importantissima, e noi vogliamo arrivare a Bologna per giocarci la Final Four".
23 Jan 2019 - 17:47
"Cosa dovremo migliorare rispetto al Forum? Difendere è determinante e non sopporto che l'avversario lo faccia meg...

Vincono sia la Azimut che il Modena calcio
21 Jan 2019 - 10:43
Prima vittoria per il mister Bollini e anche la Azimut si riscatta dopo la sconfitta di Milano ...

Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza
RADIO BRUNO SOCIETA’ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it
www.radiobruno.it
Cookie policy