Venerdì 04 Dec 2020 - 09:28
Cronaca Politica Economia Giudiziaria Società Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Modena Cronaca Cintori, Fimmg: “i test rapidi non sono la nostra priorità”

Cintori, Fimmg: “i test rapidi non sono la nostra priorità”

“E’ importante che i nostri ambulatori non vengano infettati e la priorità in provincia di Modena adesso è la sorveglianza sanitaria che dobbiamo fare per le migliaia di pazienti che sono a domicilio e sintomatici per il covid-19" afferma Dante Cintori, segretario modenese Fimmg, Federazione Italiana Medici di Medicina Generale

Lascia un commento | Tempo di lettura 130 secondi Modena - 20 Nov 2020 - 12:27

Tamponi rapidi anche negli ambulatori dei medici di base e dei pediatri dell'Emilia-Romagna. Il provvedimento, operativo tra pochi giorni e che durerà, salvo proroghe, fino a fine anno, è frutto del duplice accordo siglato oggi della Regione: con Fimmg (per i medici di medicina generale) e con Fimp e Federazione Cipe-Sispe-Sinspe (per i pediatri di libera scelta).

Sono quasi 45.000 i tamponi antigenici rapidi, forniti all'Emilia-Romagna dal commissario per l'emergenza Covid-19 insieme ai dispositivi di protezione individual: sono già stati distribuiti nei magazzini delle singole aziende Usl e a brevissimo verranno consegnati a medici e pediatri.

"Un passo molto importante per rafforzare l'attività di indagine epidemiologica- commentano il presidente della Regione Stefano Bonaccini e l'assessore alla Sanità Raffaele Donini- ringraziamo i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta per la disponibilità dimostrata, perché il loro impegno è prezioso e di grande rilevanza: i Tamponi rapidi antigenici sono un utile strumento per contenere l'epidemia, fornire alla popolazione una risposta tempestiva e una conseguente presa in carico rispetto alla diagnosi nel caso ci sia il sospetto di covid-19".

“Non è questa la nostra priorità adesso” afferma Dante Cintori, segretario modenese della Federazione Italiana Medici di Medicina Generale.

“E’ importante che i nostri ambulatori non vengano infettati quindi in base all’accordo nazionale e regionale vedremo come li faremo e dove li faremo. Tra l’altro, per fare i tamponi antigenici c’è una procedura di vestizione e svestizione per cui servono due persone. Ci metteremo a disposizione: i tamponi antigenici non verranno fatti negli ambulatori dei medici di famiglia ma in apposite strutture che l’Asl ci concederà. Non è in questo momento la nostra priorità. La priorità in provincia di Modena adesso è la sorveglianza sanitaria che dobbiamo fare per le migliaia di pazienti che sono a domicilio e sintomatici per il covid-19. Questo ci impegna parecchie ore al giorno perché ognuno di noi ha più di trenta pazienti da monitorare tutti i giorni per capire se peggiorano o se migliorano, che saturazione hanno. La nostra priorità non è quella di fare cinque o sei tamponi antigenici rapidi”.

 

Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemo@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
Sport
A Modena i campionati italiani assoluti di mezzofondo
14 Oct 2020 - 14:50
Sabato 17 e domenica 18 ottobre, al Campo comunale di atletica la Festa dell’Endurance organizzata dalla Fratellanza, con ol...

Il Braglia riapre ai tifosi
03 Oct 2020 - 10:28
800 i biglietti in vendita per il match di domani ...

Da ottobre più tifosi negli stadi
23 Sep 2020 - 09:31
Il provvedimento varrà per tutti gli impianti sportivi ...

Al Palapanini torna il pubblico ma la Leo Shoes deve lasciare il passo a Perugia
21 Sep 2020 - 09:15
Tifosi anche al Mapei Stadium ma il Sassuolo non va oltre il pareggio ...

Calcio: Bonaccini riapre gli stadi
19 Sep 2020 - 10:42
Da domani 1000 tifosi potranno assistere di nuovo alle partite dal vivo ...

Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza
RADIO BRUNO SOCIETA’ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it
www.radiobruno.it
Cookie policy